• St. Croix

  • Stanley

  • Damiki

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 115 follower

  • Annunci

Vacanze a ritmo di Rock!

Al giorno d’oggi, la nostra routine quotidiana è sempre la stessa..casa,lavoro..lavoro,casa..stress..noia…
aspettiamo le vacanze per tutto l’anno!
Ma eccole che arrivano,desiderate come non mai..

Si preparano le valigie e via verso gli stabilimenti balneari per passare alcuni giorni in totale relax, magari in buona compagnia, tra aperitivi e giornate a farsi baciare dal sole…….ma il vero Bassman vuole proprio questo??????
Ecco allora che tra le valigie e borsoni trova posto la fidata Damiki High Loader ,compagna di mille avventure, una cannina da finesse (quella che normalmente utilizziamo per la pesca del boccalarga) e una manciata di buone esche..e via si parte! per la gioia delle nostre fidanzate! 🙂
Ci dedicheremo al Light Rock Fishing, in una maniera un pò adattata per l’occasione: come detto siamo in relax, e ricercheremo una pesca che in primis ci faccia divertire utilizzando attrezzature già in nostro possesso, ma adattate per l’occasione. Una pesca senza grosse pretese ma che sappia mantener vivo il fuoco che arde dentro ogni pescatore.

Nel mio caso la canna che mi ha seguito è una St.Croix 3s66MLF , customizzata da un amico, abbinata ad un mulo di dimensioni adeguate caricato con l’infallibile Black Flagg FNSS Fluoro Carbon 4.0lb . Avremo cura di portare con noi delle piccole jigheads di varie dimensioni: andremo a scegliere la più appropriata in base alle dimensioni dell’esca, alle condizioni del mare, alla profondità del nostro spot,ecc. Nel mio caso ho deciso di utilizzare le Damiki Shield Jih Heads, testine molto valide e dall’ottimo rapporto qualità prezzo, le Reins Aji Meba Jig Heads e le più raffinate Keitech Super Round Jig Heads, testine molto raffinate costruite in tungsteno, dunque con un peso più elevato a parità di volume rispetto alle jigheads tradizionali in piombo.

Lo spot lo sceglieremo in base all’ambiente che ci troviamo dinanzi: allontaniamoci dalla bolgia di turisti assetati di tuffi e mojito scegliendo zone più tranquille e scogliose con profondità sufficiente già nel sottoriva, in quanto i nostri lanci non potranno essere stratosferici proprio perchè stiamo utilizzando una attrezzatura “light”. Ottime zone anche quelle adiacenti agli erbai sul fondo, particolarmente adatti a nascondere il predatore in caccia .pesca_pag

Il panorama delle esche in ambito Light Rock Fishing è davvero vasto, possiamo sbizzarrirci tra dimensioni, forme e colori per ogni gusto. La scelta ricadrà comunque su esche di piccola dimensione, tenendo conto che le prede che insidieremo saranno perlopiù di piccole dimensioni ma, come quasi sempre accade, dalle livree stupefacenti.

551774_2372354485662_95393129_n

Il mio gusto personale mi ha orientato verso piccoli shad: la parte del leone è stata ricoperta dall’ AJI RINGER SHAD col. Strawberry di casa Reins, una piccola softbait di 4 cm di lunghezza particolarmente adatta per una pesca veloce o per dei saltelli sul fondo grazie alla coda che permette un buon movimento d’acqua. Con essa sono riuscito a mietere molte vittime, sopratutto Sciarrani  dai colori affascinati e veramente combattivi in relazione alla loro mole.

1002541_3298545159850_244007053_n

Non solo Sciarrani per l’  AJI RINGER SHAD…..

561538_3359129074410_1450052193_n

1016734_3291510023976_1313722802_n

Molte catture anche per il Rockwibe Saturn 2.5” : le vibrazioni emesse dalla sua coda “speed tail” hanno ingannato svariate tipologie di pesci, tra cui il mio primo Scorfano in notturna.

293298_2369005121930_2136897872_n

Valide anche la varie tipologie di Grub di casa Damiki, sopratutto nelle situazioni in cui i pesci erano attivi e disposti a “cacciare” letteralmente le nostre imitazioni. In questi casi un bel Damiki C Grub 1.5” e lo Sciarrano è assicurato! Un pesce davvero aggressivo e divertente nonostante la piccola stazza: un vero predatore!

1239871_3390616621579_1397146448_n

Volendo salire di dimensione ed utilizzare qualcosa di più consono a noi bassmen consiglierei il Damiki Penn 2 da 4” , un piccolo worm in grado di regalare emozioni inaspettate!

1009840_3404702733723_1265710824_n

Gustatevi ogni piccola emozione che questa pesca sa regalare e ne apprezzerete anche i lati che finora non vi entusiasmavano molto. E un po alla volta otterrete risultati che non vi aspettavate…………..

547124_2377047882994_621610467_n

Come potete vedere la pesca sa fare miracoli! 🙂

Rock on!

e ricordate..la prossima estate non lasciate la vostra attrezzatura da finesse a riposare!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: