• St. Croix

  • Stanley

  • Damiki

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 115 follower

  • Annunci

A pesca in Svezia

Non sono qui per insegnare niente a nessuno, ma solo per raccontare la mia esperienza, che, magari, potrà venire utile a qualcuno che, come me, si è trovato a voler insidiare per la prima volta il LUCCIO.
Quest’estate ho avuto la possibilità di partecipare ad un viaggio di pesca in Svezia, messo in palio l’inverno scorso da “PESCA IN SVEZIA” per il famoso tournament GOLDEN PIKE, l’idea di poter insidiare lucci e persici reali mi faceva venire la pelle d’oca dall’emozione!M3361S-3034Ronconi_5

L’unico problema rimaneva l’attrezzatura e da bassman non potevo far altro che selezionare tutte le esche di taglia XXL che si trovavano (praticamente nuove) sul fondo delle mie cassete.Spiccano alla mia vista i jerk DUO REALIS 120 e gli spinner BLACK FLAGG WEDGE 3/4 e BIGG SHOT da 1 oz poi va bhè tutta la gomma dai 5″ in su! Stessa cosa per le canne: le più potenti che avevo da bass!La pesca si è svolta per la maggior parte del tempo dalla barca ma non sono mancati gli itinerari a piedi! Durante questa avventura vi assicuro che ho provato di tutto, jerk , jig, hard e soft swimbaits ,ma le esche che, nelle diverse condizioni delle acque, mi ha dato maggiori soddisfazioni sono stati  gli spinnerbait  WEDGE 3/4 e il BIGG SHOT da 1 oz! Non mi sono limitato a dire soltanto spinnerbait perché proprio gli spinnerbait di casa Black Flagg hanno fatto la differenza!!!!

Ronconi_4Ronconi_2Con l’ultimo arrivato , il BIGG SHOTT , BF ha creato una spinner con le palle dedicato specificatamente per pesche gravose, un’ esca BIGG in tutte le sue componenti (arm, ami, skirt e palette) che non teme lucci o siluri! Non ero da solo a pescare e anche altri anglers hanno provato questo approccio con spinner consuetudinari per il luccio ma con scarsi risultati! Credo che la spiegazione di questa differenza stia nel disegno particolare delle doppie palette willow e nel loro peso che agevola il bilanciamento dell’esca favorendo una rotazione ottimale migliorando così l’emissione di vibrazioni.

Sono proprio questi fattori che hanno fatto risvegliare l’istinto predatorio dei lucci in acque troppo calde (22′) e inaspettatamente anche dei persici reali! Rientrato in Italia ho ripreso ad insidiare i miei amati bass e mentre faccio ribollire l’acqua con un WEDGE da 1/2 oz cosa esce? PIKE!A voi le conclusioni, le mie sono che adesso con l’arrivo della stagione migliore per i lucci in Italia, una serie di questi spinner verrà sempre con me per laghi, cave e canali!

Ronconi_1P.s: se posso darvi un consiglio, ho notato che il luccio, sopratutto nei momenti di apatia, rimane immobile in diagonale a ridosso del fondale e a volte non bastano uno, due, tre…dieci lanci per indurlo ad attaccare! Poi ad un tratto SBAAAMM!Quindi se uno spot vi da fiducia non mollate e rimanete sempre concentrati, il potere “rompi palle” di questi particolari spinner alla fine paga sempre!

W

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: