• St. Croix

  • Stanley

  • Damiki

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 115 follower

  • Annunci

Al lago con Damiki!

Con lo storico compagno di pesca abbiamo pianificato un paio di giornate di pesca in barca nell’invaso del Bilancino con lo scopo di catturare qualche luccio e persico reale di taglia.

La presenza dei reali nel lago è massiccia e una volta individuato il branco non è difficile effettuare catture a ripetizione. La tecnica probabilmente più redditizia in termini di numerosità delle catture è quella di pescarli in verticale con piccoli i metal jig. In questo modo risulta veramente catturante il solito Damiki Balhae da 14gr.  La sua particolare forma asimmetrica, oltre a conferirgli un nuoto molto adescante come già detto in altri post di questo blog, lo fa affondare con uno “sfarfallio” molto irregolare da risultare molto catturante anche in calata.

persico reale Perca fluviatilis perch spinnig damiki balhae real pe bilancino yamaga blanks daiwa vertical keitech swing impact fat 2

L’unico problema di questa tecnica è che è poco selettiva. Le catture non mancheranno ma, salvo rari casi, a discapito della taglia media.

Per questo, dopo qualche cattura, giusto per scongiurare il cappotto, è il momento di cambiare esca è passare a qualcosa di un po’ più corposo come il Damiki Mausrin da 21gr.

Il maggior peso ci consente infatti un affondamento più veloce che ci porta più rapidamente nella zona dove stazionano i reali di taglia più interessante (che normalmente stanno appunto ai margini e sotto la “palla” dei reali più piccoli) che attratti dal pulsare dello skirt e dal worm trailer non tardano ad attaccare.

In effetti i risultati sembrano darci ragione.

persico reale Perca fluviatilis perch spinnig damiki balhae real pe bilancino yamaga blanks daiwa vertical keitech swing impact fat damiki mausrin

persico reale Perca fluviatilis perch spinnig damiki balhae real pe bilancino yamaga blanks daiwa vertical keitech swing impact fat damiki mausrin 1

Dopo qualche altra cattura è il momento di cambiare nuovamente approccio. E’ l’ora, tra un banco di nebbia e l’altro, di tentare la cattura di un luccio.

Poso quindi l’attrezzatura da light game per passare al casting, con il mio nuovo black St. Croix Avid 7’ per 1oz customizzato a dovere, e ad esche ben più sostanziose.

Lo shad che ho scelto è l’Anchovy Shad 5” di Damiki. E’ una soft jerkbait da 5 pollici realizzata con una mescola molto resistente ma allo stesso tempo morbida che ne garantisce un impeccabile nuoto della coda tagliata a “coda di rondine”. Il corpo dell’esca è molto semplice ma tuttavia estremamente efficace sia con recuperi a bassa velocità che a velocità più sostenute. Molto belli anche i dettagli come l’occhio in 3D e il disegno delle squame.

IMG_20140915_185238

E’ una soft bait molto versatile che si presta ad una infinità di impieghi e di inneschi (texas, wacky, drop shot, jig head ecc.). Io ho optato per il più spartano, ma non per questo meno efficace, innesco su jig head da 1/4gr da far arrivare sul fondo e poi risalire lentamente con frequenti colpi di canna più o meno regolari pescando in tutte le fasce d’acqua.

Mi viene in mente solo una parola: DEVASTANTE. Fin dal primo lancio iniziano le prime catture con alcuni bei persici reali:

persico reale Perca fluviatilis perch spinnig damiki balhae real pe bilancino yamaga blanks daiwa vertical keitech swing impact fat damiki anchovy

Fino a quando, all’improvviso, arriva una mangiata più delicata delle altre. Ferro e dopo qualche giro di manovella in cui sento un “peso morto” sollevarsi dal fondo avverto infine delle poderose testate che puntano verso il basso. Ancora qualche metro di lenza recuperata e finalmente scorgo la sagoma spuntare dal nulla! E’ un bel luccio! Di sicuro non sarà un over 100cm ma per me, pescatore di mare, rimane un pesce straordinario.

persico reale Perca fluviatilis perch luccio esox spinnig damiki balhae real pe bilancino yamaga blanks daiwa vertical keitech swing impact fat damiki anchovy

La pescata si concluderà con qualche altro reale, un altro paio di piccoli lucci e un bass non grosso ma che mi consente di portarmi a casa il Grande Slam!

Alla prossima

 

Luca Lorenzini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: