• St. Croix

  • Stanley

  • Damiki

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 115 follower

  • Annunci

Sorprese spagnole

Voglio condividere con voi la splendida esperienza che fatto ad inizio ottobre.
Verso la fine del “boom” lavorativo io e la mia fidanzata decidiamo di farci una vacanzina, questa volta l’attenzione cade sul sud della Spagna.
Non era partito come un viaggio di pesca ma, per colpa di Michele Illiceto, due lanci sono riuscito ad infilarceli dentro.
La sua colpa è stata quella di elogiarmi le caratteristiche della St.Croix Triumph Traverl TRS66MF4 in quattro pezzi. Canna davvero versatile, con un vettino molto sensibile e una discreta riserva di potenza!
Fatalità nel bagaglio da stiva ci sta perfettamente!!!
Arriviamo a Malaga e già nelle fasi di atterraggio intravedo scogliere e spiagge che mi mettono dentro una frenesia da Light Rock Fishing che metà basta.
Frenesia dovuta neanche tanto dalla possibilità di pescare, ma dalle specie nuove che avrei potuto aggiungere al mio diario di pesca!!!
Ovviamente la pesca viene dopo delle attività turistiche programmate, quindi, giro della città, chiese , mostre…..birre, che qui chiamano “canas” (pronunciato CAGNA e vi giuro che fino alla fine ho avuto il terrore di offendere le cameriere e sangrie).
Il momento arriva, un paio d’ore di relax in spiaggia!!! Scelgo il posto, la scogliera esce in mare per un centinaio di metri, l’acqua è cristallina e mi da la possibilità di studiare il fondale, opto per il lato dove non battono le onde, pescando con testine leggere è indubbiamente il più indicato!
Fierissimo estraggo la fodera della Triumph dallo zaino come se fosse l’Excalibur ed inizio ad allineare le 4 sezioni, bella davvero cavolo, leggerissima

IMG_0399 (1)
monto la bobina che avevo preparato con la nuova treccia TOW R.E.A.L. PE 4 capi  da 11 lbs alla quale lego con un classico palomar una piccola AJI RINGER JIG HEAD e innesco un MICRO TUBE da 1,5” sempre di REINS! Ho scelto la treccia, anche se per pescare tra gli scogli a mio parere non è l’ideale, perchè in caso di incaglio sapevo che sarei riuscito a salvare la testina, dovevo tenermi care quelle che avevo, qui in giro chi le trova se rimango senza!!!
Giuro, due lanci e questo piccolo Ghiozzo (Gobius paganellus), che chiamerò Ghiozzo Punk, succhia la mia esca come se non esistesse nulla di più buono!!!

IMG_0414 (1)

Cappotto salvo, si può continuare!
Invece di calare tra un buco e l’altro decido di lanciare fuori, anche con pesi leggeri la Triumph abbinata alla TOW R.E.A.L. PE 4 capi, mi fa fare lanci fotonici, rimango senza parole, il fondale sabbioso misto roccia mi consente di recuperare strisciando sul fondo senza problemi di incaglio, nonostante la Triumph sia composta da grafite di medio modulo SCII la sensibilità è sorprendente, sicuramente paragonabile a molte canne di fascia superiore di prezzo, e ad un certo punto sento una timida mangiatina…mi fermo…riparto piano e qualcosa non resiste al mio Reins Microtube, ferro e FISH!!!
Ma che è?? Non credo ai miei occhi una piccola Cernia alessandrina (Epinephelus costae), credo!!! Inizio ad urlare sugli scogli mentre la mia morosa fa finta di non conoscermi!!!!

IMG_0433 (1)

Rilascio e vista la dimensione della bocca di questi pesci aumento le dimensioni di testina ed esca!! Passo alla nuova Black Flagg LG Ballhead da 1/8 oz con un amo del #6, studiata per la pesca a Light Game e gli innesco un Damiki Air craw da 2″.
Un’altra Cernia si lascia ingannare, il Damiki Air craw 2″, sempre in colorazione Cherry red, ha davvero una marcia in più,

IMG_5596 (1)

e si passa alla buca successiva dove non sento una mangiata ma solo un appesantimento dell’esca. Pensando ad un granchio alzo la vetta per farlo sganciare ma qualcosa cerca di riconquistare la tana, due potenti ripartenze tra gli scogli che riesco a gestire grazie alla treccia ed ecco un’altra sorpresa…una Cernia bruna!!!!!

IMG_0442 (1)

Wow!!! Mi scoppia la testa dall’emozione, la livrea è bellissima con tutte quelle macchie gialle!!! Quest’esserino da grande potrebbe diventare un mostro!!! Mi sento tornato bambino ma qualcosa mi fa tornare alla realta…la voce della mia morosa che mi ricorda che è ora di partire per Granada….noooo non può essere vero…. Rimarrei qui tutta la vacanza, chissà quante altre sorprese mi avrebbe riservato questa scogliera….ho pescato in altri 3 posti durante i 900km che abbiamo fatto, il fiume Guadalquivir a Cordoba, il lago Guadalhorce tra Cordoba e Ronda e in oceano a Cadice ma ahimè non ho preso nulla!
Questo per dirvi che con una canna come la Triumph, ed una selezione di poche esche si possono davvero affrontare fresh&salt water senza problemi in tutto il mondo!

1422551_10203206864078484_7052575263645147888_n
Pescate, pescate e PESCATE!!!!
W

Fabian Ronconi

Black Flagg Brigade

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: